SUPERBONUS 110% ED ECO-SISMA BONUS: OPPORTUNITA’ PER FAMIGLIE ED IMPRESE

IL BONUS FISCALE

Il Decreto Rilancio (DL 34/2020, convertito con Legge n. 77/2020) è intervenuto sul c.d. Bonus Fiscale per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 con riferimento a specifici interventi su immobili residenziali. Nel Bonus Fiscale rientrano tutte le agevolazioni che lo stato concede, sotto forma di credito d’imposta, a fronte degli interventi di cui agli art. 119 e 121 del DL n. 34/2020 e nello specifico:

Per maggiori dettagli consulta:

COME SI PUO’ UTILIZZARE IL BONUS FISCALE

Il Bonus, per chi non intende conservare il beneficio della detrazione, che avviene in un numero di quote variabili tra 5 e 10 anni a seconda della specifica tipologia di agevolazione fiscale, può essere utilizzato in due modi:

  • richiedendo lo “sconto in fattura” direttamente all’esecutore dei lavori, con conseguente passaggio della titolarità del credito in capo a quest’ultimo, che ne potrà usufruire con la stessa ripartizione in quote annuali con la quale la detrazione sarebbe stata utilizzata dal beneficiario;
  • esercitando l’opzione per la “cessione diretta” del credito maturato a terzi, ivi compresi banche e intermediari finanziari.

Il titolare del credito d’imposta (esecutore dei lavori ovvero soggetto terzo, compresa la Banca) può in ogni caso cedere il credito d’imposta a sua volta.

VUOI CEDERE IL CREDITO FISCALE E/O OTTENERE UN FINANZIAMENTO? ECCO LA SOLUZIONE DELLA TUA BANCA

Banca Campania Centro, tramite cessione in proprio o mediante il supporto del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea (GBCI) e del partner Eni Gas&Luce, offre ai clienti privati, ai condomini e alle imprese la possibilità di ottenere la cessione del credito e le coperture finanziarie necessarie per gli interventi previsti dalle misure agevolative. Le linee di credito intervengono per 

  • necessità di anticipazione delle somme derivanti da cessione in attesa della maturazione dei crediti fiscali in capo al cessionario. In tal caso la liquidazione del credito ceduto sarà utilizzata per il rientro del credito concesso;
  • necessità di finanziare la realizzazione degli interventi prescindendo dalla cessione del credito d’imposta.
Le tipologie di finanziamenti ottenibili sono molteplici e possono dipendere da:
Caratteristiche del soggetto richiedente

(es. privati, imprese, condomini)

Durata dell’operazione

(es. lavori di ristrutturazione a stati di avanzamento o senza)

Presenza o meno di cessione del credito

associata all'operazione.

 

Per conoscere il prodotto e le condizioni più adatte al tuo caso richiedi un appuntamento in filiale compilando qui il form e consulta le condizioni massime applicate ai nostri finanziamenti e alla cessione del credito di imposta indicate nei fogli informativi:

Mutui e prestiti
Altri finanziamenti
Servizio di cessione crediti di imposta – DL Rilancio

 

<<RIFERIMENTI NORMATIVI E DOCUMENTI DI SUPPORTO>>