04/02/2021
Iniziative
Resto al Sud 2021: estesa a 55 anni l’età massima per accedere alla misura

La Legge di bilancio 2021 ha esteso la platea dei soggetti beneficiari della misura “Resto al sud”. In virtù dell’articolo 1, co. 171 della Legge di Bilancio 2021, è stata elevata da 45 a 55 anni l’età per accedere agli incentivi.  

Resto al Sud è una misura di sostegno all’autoimprenditorialità che nel suo primo anno di attività, a livello nazionale, ha raccolto 16.218 adesioni e finanziato 2.177 proposte per un totale di oltre 20mila nuovi posti di lavoro, investimenti per 145 milioni di euro e 68 milioni agevolazioni concesse.

 

Si propone di promuovere nelle regioni del Mezzogiorno la costituzione di nuove imprese per la produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura, per la fornitura di servizi alle imprese e alle persone e nel settore turistico.

La misura si rivolge a tutti quei soggetti che non risultino già titolari di attività di impresa in esercizio alla data del 21 giugno 2017; beneficiari, nell’ultimo triennio, di ulteriori misure a livello nazionale a favore dell’autoimprenditorialità; residenti, al momento della presentazione della domanda, nelle regioni del mezzogiorno.

La misura prevede un finanziamento, a copertura del 100% delle spese ammissibili, così articolato: 50% come contributo a fondo perduto erogato dal soggetto gestore; 50% sotto forma di finanziamento bancario e un contributo in conto interessi. I finanziamenti possono arrivare fino a: 60.000 euro per le attività svolte in forma di ditta individuale o di libera professione esercitata in forma individuale (l’importo originario di 50.000 euro è stato incrementato dalla legge di conversione del decreto Rilancio); 200.000 euro per le società composte da quattro soci. 

 

Per maggiori informazioni, rivolgiti con fiducia alla Rete delle nostre Filiali, per le particolari agevolazioni e le condizioni economiche.

Per approfondire l'argomento con un nostro Consulente, telefona allo 0828/390204. Referente Paolo Vitolo - Resp. Sviluppo Imprese e Crediti Speciali.