16/01/2021
Istituzionale
Il progetto-spettacolo #noncifermanessuno di Luca Abete alla cerimonia di premiazione dei Premi Scolastici 2020

Sarà il noto personaggio televisivo Luca Abete, autore di tante inchieste per il programma di Canale 5 “Striscia la notizia”, ma anche ideatore e testimonial della campagna sociale #NonCiFermaNessuno, a portare un forte messaggio di coraggio e di determinazione, agli oltre 110 (licenza media, maturità e laurea) giovani soci o figli di soci della Banca di Credito Cooperativo Campania Centro, che venerdì 22 gennaio, alle 18,30, riceveranno “virtualmente”, attraverso un evento in diretta Facebook, una Borsa di Studio come riconoscimento dei brillanti risultati raggiunti nello scorso anno nello studio.

Nel corso della cerimonia, Luca Abete trasmetterà agli studenti i messaggi chiave della sua campagna sociale motivazionale #noncifermanessuno che da oltre sette anni è accolto con successo in centinaia tra Università e Scuole italiane. Un vero e proprio tour motivazionale capace di suscitare forti emozioni in tutti coloro che lo seguono.

Un progetto che ben si lega alle iniziative sociali di Banca Campania Centro che, attraverso i valori della cooperazione, della mutualità e del localismo, da ben 107 anni, porta avanti innumerevoli iniziative tese allo sviluppo del territorio di cui i suoi 8000 soci sono espressione. Il messaggio “#noncifermanessuno” può essere visto anche come lo scopo dell’iniziativa dei premi scolastici: dare forza e gratificazione all’impegno e alla volontà dei giovani premiati.

I Premi Scolastici della Banca sono ormai un’antica e consolidata tradizione per il territorio. Esistono infatti da oltre 40 anni. Tra i tanti premiati in tutti questi anni, moltissimi sono oggi professionisti o imprenditori di successo anche internazionale, segno di una qualità dell’impegno che ha dato i suoi frutti e che, in molti casi, sono stati volano di sviluppo per le comunità di riferimento. All’evento parteciperanno anche il presidente di Banca Campania Centro, Camillo Catarozzo e il Direttore Generale, Fausto Salvati. Sono previste anche alcune testimonianze di vincitori del Premio.